equiparate

equiparate

(ɪˈkwɪpərət)
adj
equivalent
vb (tr)
to treat or regard as the same; to level; to compare
References in periodicals archive ?
Non solo l'attenzione al dettaglio geografico pare assecondare la curiosita dei lettori nei confronti di orizzonti lontani (7), ma, come proveremo a illustrare, permette di collegare temi e soluzioni narrative interdipendenti: le novelle ambientate, interamente o parzialmente, nel Nordafrica sembrano presentare alcune tematiche affini, tanto da poter essere esaminate in modo unitario (8) ; quelle con protagonisti Melchisedech (I, 3), Bernabo, Ambruogiuolo e Zinevra (II, 9), Gostanza e Martuccio Gomito (V, 2) e Messer Torello (IX, 9) sono proiettate su uno sfondo 'fantastico' e affrontano la questione dell'etica cortese come regolatrice dei rapporti umani, laddove la II, 9 e la V, 2 si soffermano sul ruolo delle donne, equiparate agli uomini entro contesti e avventure fantastiche.
Ovidio con tono di lucida razionalita si rivolge ai magui divi per argomentare che la morte e la pena dell'esilio avrebbero dovuto essere equiparate nel tempo (vel poena in temp us mortis dilata fuisset,/vel praecepisset mors properata fugam).
Si e detto, infatti, che nelle strutture personali equiparate alle Chicse particolari (come, ad esempio, le prelature personali e gli ordinariati militari) non si verifica mai un distacco completo del relativo <<coetus fidelium >> dalia giurisdizione dell'Ordinario territoriale, ma solo un concorso di giurisdizioni su di esso (65), e la natura di tale concorso --secondo i casi--, potra essere cumulativa, sussidiaria o complementare (66).