chiarezza

chiarezza

(kjəˈrɛtzə)
n
(Classical Music) clarity
References in periodicals archive ?
Si registra in alcuni casi la variante sul "proprietario" della pancia (paese invece di gente), il che conferma la versatilita dell'espressione; il dubbio riguarda, semmai, la chiarezza del significato.
attuare mediante i componimenti avvenire, i quali, allora, gettano luce a ritroso su imprese espressive che stavano costruendo, con maggiore o minore chiarezza e programmaticita, quello che poi sara l'idioletto del macrotesto (74).
Il proemio, tornando a riferirsi alla verita nella sua accezione dottrinale, precisa che la revisione processuale approvata ha posto ogni cura affinche fosse <<in tuto utique posito principio vinculi matrimonialis indissolubilitatis>>; e che la sua conservata collocazione all'interno della dimensione propriamente giudiziale e dovuta <<non eo quod rei natura id imponat, sed potius postulatio urgeat veritatis sacri vinculi quammaxime tuendae: quod sane pi'aestant ordinis iudiciarii cautiones>>, dove emerge con chiarezza che la verita cui qui si fa riferimento sia da intendersi piuttosto in senso storico, ossia come la verita fattuale di ogni singolo matrimonio sottoposto al vaglio ecclesiale della verifica della sua validita.
E ancora diversamente, nei Commentari al Parmenide e al Fedro, con chiarezza maggiore e in sintonia con Proclo, distingue un piano intellettuale e uno psichico.
Per motivi di precisione e chiarezza e opportuno ricordare che Homo sacer esce nel 1995, mentre La violenza e il sacro viene pubblicato nel 1972, con prima edizione italiana nel 1980 ad opera di Adelphi.
E proseguendo col testo c'e anche un'altra tipologia di scuola che mira a fare chiarezza sul modo di concettualizzare dei cristiani:
Si apprezza la chiarezza espositiva dei concetti e l'organizzazione schematica di ogni capitolo e dei capitoli nel testo.
Ma le incongruenze evidenziate da Schetter sono state ridimensionate da Bradley (57) e confutate da Beschorner (58), e soprattutto rimane il fatto che le caratteristiche del tutto particolari della descrizione daretiana della presa di Troia risultano con chiarezza dal testo tradito, indipendentemente dai possibili tagli subiti.
Forse pero in pochi eventi la stretta relazione tra il diritto consuetudinario e la sua struttura discorsiva si rivela con maggior chiarezza che nelle conciliazioni.
La soppressione delle scuole di avviamento professionale nel 1962 con l'istituzione della media unica e gli stessi traguardi raggiunti dagl'istituti professionali di Stato al termine del decennio successivo--la sperimentazione cioe dei corsi quinquennali avviata nel 1969 (46) (triennio di qualifica e biennio postqualifica), soprattutto in vista dell'imminente liberalizzazione degli accessi universitari, e la conseguente equipollenza tra il diploma di maturita professionale e quello di maturita tecnica di analogo indirizzo--testimoniano con assoluta chiarezza la <<vocazione impiegatizia-terziaria>> (l'unica appunto ritenuta culturalmente degna) da sempre vissuta dalla scuola.
Lo spiega con chiarezza Fantappie: <<Pio X cavalca la modernita istituzionale e giuridica dello Stato- nazione e non esita minimamente ad impiegare, nella definizione del suo "contro- progetto", le metodiche e gli strumenti che esso aveva prodotto.