derivate

(redirected from derivare)
Also found in: Legal.

der·i·vate

 (dĕr′ə-vāt′)
adj.
Derivative.

derivate

(ˈdɛrɪˌveɪt)
n
1. a variant form of derivative
2. (Linguistics) a variant form of derivative
3. (Chemistry) a variant form of derivative
4. (Mathematics) a variant form of derivative
5. (Banking & Finance) a variant form of derivative
6. (Psychoanalysis) a variant form of derivative
adj
derived
vb (tr)
7. archaic to derive (something)
8. (Chemistry) archaic to derive (something)
9. (Mathematics) archaic to derive (something)
Translations
Mentioned in ?
References in periodicals archive ?
Quando l'AAA e sintomatico i pazienti solitamente possono riferire una presentazione variabile, con i seguenti sintomi soggettivi: sensazione di una massa pulsante addominale, un vago dolore addominale, dolore alla TLJ (giunzione toraco-lombare) e LBP cronico, che puo derivare da una pressione diretta o distensione delle strutture adiacenti.
Per cio che concerne il corpus dei deperdita sofoclei, esso e interessato dalla presenza di un'allusione a TrGF IV F 660, (55) frammento appartenente al dramma [TEXT NOT REPRODUCIBLE IN ASCII] e che Poliziano dovette derivare da Macrobio: a commento del vocabolo carchesium, che figura in Geor.
Delle altre quattro narrazioni antiche contenute nella raccolta, la navigazione di Annone secondo Arriano e la lettera di quest'ultimo all'imperatore Adriano (significativamente disgiunte e inserite rispettivamente nel I e nel II volume, per le peculiari ragioni distributive che caratterizzano la raccolta), sembrano derivare dall'editio princeps greca dell'Arriani et Hannonis Periplus (Basilea, 1533); mentre per la navigazione di Nearco Ramusio puo essersi servito dell'edizione veneziana in greco dell'Anabasi di Alessandro di Arriano (1533), e per tradurre un trattato di Ippocrate, accluso al II volume, dell'edizione aldina della sua Opera (1526).
e messo muto a derivare ambasciateambasce tra le carte di chi viene
Questa ricostruzione, che si rifa in parte agli studi di Klebs, e senz'altro piu verosimile di quella proposta da Kortekaas, che fa derivare direttamente le due recensioni da una versione in greco, ed e costretto a ipotizzare l'influenza di RA su RB per spiegare i numerosi punti di contatto fra le due recensioni (a p.
Concluzia lui Lyotard, prin derivare din analiza statutului actual al cunoasterii stiintifice, este ca "problema dublei legitimari, departe de a se estompa, se pune cu tot mai multa acuitate", ea punandu-se acum "in forma sa cea mai completa, cea a reversiunii, care face ca puterea si cunoasterea sa devina cele doua fete ale aceleiasi intrebari: cine decide ce este cunoasterea si cine stie ce trebuie sa se decida?
In "Italo Calvino: un linguaggio tra scienza e mito" Sergio Blazina rivede il saggio Il mare dell'oggetivita (1959) per compiere una disamina delle opere di Calvino in cui l'autore affronta soggetti scientifici, per concludere con le parole dello stesso Calvino che nel saggio Due interviste su scienza e letteratura aveva messo in evidenza, con esempi tratti dalla prosa di Galileo e Queneau, "l'immaginazione scientifico-poetica" del linguaggio che si puo derivare dalla scienza.
Lettera di messer Bartolommeo Ammannati scultore, e architetto fiorentino, scritta agli Accademici del Disegno l'anno MDLXXXII colla quale volle mostrare quanto pericolosa cosa sia all'Anime degli Artefici di Pittura, e Scultura, l'esercitare /'Arti loro in rappresentar figure meno che oneste, ed il danno, che quindi puo derivare all' altr' Anime de' Fedeli.
Un ulteriore elemento di discussione potrebbe derivare dall'aver combinato i risultati degli studi di Schmid et al (42) e di Wainner et al (1), poiche Wainner et al ha considerato il test positivo, oltre ai criteri suggeriti da Nee et al (15), quando vi era una differenza maggiore di 10[degrees] nella comparazione fra arto sintomatico e arto asintomatico.
Una parte della pulsione di morte, tuttavia, rimane attiva all'interno dell'essere vivente e noi abbiamo tentato di derivare tutta una serie di fenomeni normali e patologici da questa interiorizzazione della pulsione distruttiva [.
D'altronde il Bertoni, se non ha capito il Bartoli, non ha nemmeno capito l'estetica del Croce, nel senso che dall'estetica crociana non ha saputo derivare dei canoni di ricerca e di costruzione della scienza del linguaggio, ma non ha fatto che parafrasare, esaltare, liricizzare delle impressioni: si tratta di un positivista sostanziale che si sdilinquisce di fronte all'idealismo perche questo e piu di moda e permette di fare della retorica.
Dapprima, infatti, tali manifestazioni linguistiche sono trattate come un fatto folklorico, un prodotto dell'ignoranza degli emigranti che suscita ilarita, non come un effetto assai interessante dell'interferenza linguistica, dai quale possono derivare significative indicazioni per lo studio di tale fenomenologia.