notabilia

notabilia

(ˌnəʊtəˈbɪlɪə)
pl n
things worthy of notice
Mentioned in ?
References in periodicals archive ?
Pure qui si rintracciano, inoltre, le 'modalita di postillatura seguite dall'umanista' nel corso del codice gia rintracciate da Daneloni: esse sono riconducibili alla prassi di registrare i notabilia organizzandoli su due colonne, di cui 'quella piu esterna accoglie postille che evidenziano vocaboli o argomenti interessanti, mentre quella piu interna, piu vicina al testo, e riservata ai nomi degli autori', (66) puntualmente, nel nostro caso, nella colonna a ridosso del testo di Polluce e messo in evidenza il nome [TEXT NOT REPRODUCIBLE IN ASCII].
XV), che contiene una serie di opuscoli plutarchei, per un totale di 35, disposti nel medesimo ordine che si ritrova anche nello zibaldone, ed e caratterizzato dalla presenza di alcuni notabilia marginali autografi dell'Ambrogini.
Seguono due appendici di approfondimento, che trattano rispettivamente la questione dell'erronea patria fiorentina di Claudiano e la paternita boccacciana di notabilia, maniculae, disegni presenti nel codice Laurenziano 66, 1, messa in discussione da Giuseppe Billanovich in un articolo del 1994 (Zanobi da Strada esploratore di biblioteche e rinnovatore di studi; I: Zanobi da Strada tra i tesori di Montecassino, "Studi petrarcheschi" 9 (1994): 183-99).
8082, rich in notabilia and glosses of that exceptional reader.
His notes may be divided into notabilia and brief indications of the argument; explanations of the poetic texts in hand, including identifications of persons and places and so on; and notes of a purely philological character.
By page 31, the diary and papers have brought us to the mid-1930s, when the notabilia include three Guggenheim Fellowships, some freelance work in movies, and the compositions Blue Steel, Dismal Swamp, Lenox Avenue, and others.