sostenuto

(redirected from sostenuti)

so·ste·nu·to

 (sō′stə-no͞o′tō, sô′-) Music
adv. & adj.
In a manner that is sustained as long as or beyond a note's full value. Used chiefly as a direction.
n. pl. so·ste·nu·tos or so·ste·nu·ti (-tē)
A sostenuto passage or movement.

[Italian, past participle of sostenere, to sustain, from Latin sustinēre; see sustain.]

sostenuto

(ˌsɒstəˈnuːtəʊ)
adj, adv
(Classical Music) music (preceded by a tempo marking) to be performed in a smooth sustained manner
[C18: from Italian, from sostenere to sustain, from Latin sustinēre to uphold]

sos•te•nu•to

(ˌsɒs təˈnu toʊ, ˌsoʊ stə-)

adj. Music.
sustained or prolonged in the time value of the tones.
[1715–25; < Italian]

sostenuto

sustained
Translations
References in periodicals archive ?
L'autrice prosegue inoltre illustrando le prospettive semiotiche e strutturalistiche che si aprono a partire dal concetto psicoanalitico di inconscio con Freud e i suoi studi sul motto di spirito, e con i rapporti associativi basati sulla somiglianza fonetica sostenuti anche da Tullio De Mauro o con giochi di parole basati su omonimia-polisemia o sul rovesciamento.
Anche questi pazienti presentavano una instabilita posturale, e se non sostenuti cadevano verso il lato sano, ma alla richiesta di passare dalla posizione supina a quella seduta provavano ad aggrapparsi alla sponda del letto per sollevarsi.
Il saggio della Serkowska, come si vede, e assai denso di interessanti prospettive e di spunti di riflessione critica, minuziosamente documentati e sostenuti da un apparato teorico fin troppo abbondante, e di questo, bisogna dirlo, le scorrevolezza della lettura risente, rendendo il saggio consigliabile soprattutto agli specialisti.
Lo Statuto Albertino vigeva al nord d'Italia mentre al sud, dopo lo scioglimento delle truppe garibaldine, molti ex militari borbonici insieme ad altri gruppi sociali di estrazione rurale, sebbene sostenuti dall'aristocrazia locale, si fossero coalizzati nel compiere atti criminali e scorribande.
Percezione del vissuto delle famiglie frequenza percentuale Sostenuti 4 7,1 Accompagnati 16 28,6 Tranquilli 16 28,6 Abbandonati 2 3,6 Preoccupati 3 5,4 Poco protetti 2 3,6 Altro:--sicuri, supportati, a nostro 8 14,2 agio, bene, --abbiamo fatto da soli, persi 2 3,6 Non rispondono 3 5,4 Totale 56 100 Tabella V--Correlazione tra percezione della continuita terapeutica e percezione globale della transizione.
67), sostenuti, secondo Rizzo, da "presupposti naturalistico-scientifici" come ci si puo aspettare da un medico-filosofo quale il Pipini.
Per tutti questi motivi il film e un documento prezioso di un mutamento socio-culturale che stava avvenendo a quei tempi in Italia, causato da due fattori nuovi che si sono influenzati e sostenuti a vicenda: l'avvento di un nuovo benessere dovuto al secondo boom economico legato al cosiddetto terziario e alla finanza (mentre quello degli anni '50 riguardava soprattutto l'industria), e la televisione privata commerciale con i suoi martellanti spot pubblicitari.
In particolare, devono essere indagati i benefici clinici a lungo termine derivanti dai trattamenti disostruttivi, anche in considerazione dei costi sostenuti dalla sanita per effettuarli.
Gli abbiam sostenuti conenergia e dignita, invece d'esser abbattuti dall'avversita, ne siamo esciti migliori e purissimi.
Il reclutamento e il trasporto dei volontari, armi e provviste per la seconda spedizione di Garibaldi, denominata la spedizione MediciCosenz, furono organizzati in pieno giorno e furono economicamente e politicamente sostenuti dal Regno del Piemonte che utilizzava le navi americane del De Rohan e la bandiera americana per guerreggiare clandestinamente contro il Regno delle Due Sicilie.
La narrativa di Borgese e caratterizzata, secondo lo studioso, da un tentativo di approfondimento spirituale che, nel complesso, non da il senso di una vera crescita ma "si risolve in intravvedimenti troppo impegnativi per essere sostenuti a lungo" (57).
Padrona di se stessa" si definisce la protagonista della Vedova spiritosa di Goldoni, mentre le protagoniste de La vedova scaltra e La donna sola "sferrano una serie di attacchi alla struttura patriarcale, tanto piu efficaci quanto sostenuti dalla plausibilita della caratterizzazione psicologica delle protagoniste" (102).