Epigoni


Also found in: Thesaurus, Encyclopedia, Wikipedia.
Related to Epigoni: epigone

Epigoni

(ɪˈpɪɡəˌnaɪ)
pl n, sing -onus (-ənəs)
(Classical Myth & Legend) Greek myth the descendants of the Seven against Thebes, who undertook a second expedition against the city and eventually captured and destroyed it
[C20: from Greek epigonoi those born after]
References in classic literature ?
This latter group was formed of three poems, the "Story of Oedipus", the "Thebais", and the "Epigoni".
(1982: 4) Di conseguenza, la sua funzione e molto diversa da quella di rappresentare l'ordine mentale di una societa urbana attraverso l'investigazione, propria di Sherlock Holmes ed epigoni; l'avenger detective ha come obiettivo l'eliminazione completa dell'elemento criminale dal corpo sociale (Hoppenstand, 1982: 4).
Other studies, however, emphasize the continuing influence of high-modernist predecessors on contemporary writers (or "cultural belatedness," in Harold Bloom's theory of The Anxiety of Influence [1997, xxv]), so that in Ann Keniston's Ghostly Figures: Memory and Belatedness in Postwar American Poetry (2015), poets such as Adrienne Rich, Mark Doty, James Merrill, and Jorie Graham remain inescapably the pale epigoni of T.
La ricerca dell'ultimo ventennio mette in evidenza che interpretare la teologia del tempo come una dialettica tra due correnti di pensiero dominanti, di cui Ario e Atanasio sarebbero gli epigoni, non riconosce pienamente come fosse il reale tenore della pluralita delle opinioni teologiche quando Ario si levo contro Alessandro.
La direzione in cui vanno gli epigoni di Manzoni e esattamente opposta alla lezione sismondiana e, dagli anni trenta in poi, anche manzoniana: essi si cercano, come si vedra, una lezione morale ed etica nella storia, ma i mezzi rappresentativi saranno proprio il carnage ovvero la violenza, l'orrido, il terribile, inteso pero in funzione catartica di scossa violenta per il lettore.
116-135 del quinto capitolo (20) costituiscono la premessa di questa seconda sezione e lo studioso definisce con chiarezza il filo conduttore e le convizioni alla base dell'analisi della figura di Pio e della sua opera; dopo una primissima introduzione sulle tendenze estetico-letterarie della scuola bolognese (e sulla valorizzazione e l'apprezzamento dello stile di Apuleio e dei suoi epigoni) Hernandez Lobato infatti dice: "Pero tal vez el producto mas radical y controvertido de ese Apuleyanismo bolones fuera Giovan Battista Pio (c.
Liseitsev, like the d'iak Ivan Timofeev four centuries earlier, bemoans the entree of unqualified epigoni into the Smuta chancelleries, their job attainment through bribes, and the passing of the famous 16th-century chancellery workhorses Vasilii Shchelkalov and Andrei Artsybashev (459).
He and his wretched epigoni declaim "in what really is, if they knew it, a tone of objection to the necessary constitution of human society." In Bagehot's eyes, Dickens started out a sensible reformer and has become a dangerous revolutionary.
This is what in fact distinguishes the epigoni from the creative successors of great thinkers.
The new American painters were his epigoni, and they turned the open aesthetics of European modernism into a sort of dogmatically closed and exclusive system.
the Thebais, the Epigoni, the Cypria, the Little Iliad, the Aethiopis,
to go not very far into labyrinthine epigoni, and to stay close to its Roman starting-points" (48).