Principiate

Prin`cip´i`ate


v. t.1.To begin; to initiate.
References in periodicals archive ?
In prossimita delle ore serali, alla fine del secondo libro, la centralita conferita alle ricchezze "utilissime a perseverare nelle principiate faccende con lodo e grazie" (2.2075-76), induce Lionardo a riflettere su come si acquistano (2.2077-78) e si conservano, nonche su quali siano gli esercizi piu utili per accumularle (2.2458-59), un tema di origine pseudoaristotelica (la crematistica, Politica, 1256a.3-5, intesa come arte di procurarsi guadagni e quindi affine all'accezione corrente di "economia"), presente ancora nel De officiis di Cicerone, ma sviluppato in connessione all'esperienza moderna, soprattutto di origine mercantile:
Noting this as official Roman policy, Pliny wrote, "The principiate of Tiberius did away with the Druids and this horde of seers and medicine men....
(1.) On the palace and its masters in the republican period see: Rubinstein, 12; Trachtenberg, 1989; on the principiate see: Satkowski, 45-59; Trachtenberg, 1997a, 275-80.