conoscenti

conoscenti

(ˌkɒnəʊˈʃɛntɪ)
pl n, sing -te (-tiː)
(Literary & Literary Critical Terms) a variant spelling of cognoscenti
Collins English Dictionary – Complete and Unabridged, 12th Edition 2014 © HarperCollins Publishers 1991, 1994, 1998, 2000, 2003, 2006, 2007, 2009, 2011, 2014
References in periodicals archive ?
La sua passeggiata quotidiana, pur con itinerari e incontri diversi (con le strade e le case, con la gente che lo osserva curiosa, con il suono di una campana, che proustianamente sembra ridar vita al fantasma del ragazzo che fu), approda quasi sempre al medesimo luogo: il cimitero del paese, dove "immerso nello strazio epigrafico delle lapidi che rammemoravano parenti, amici e conoscenti" (ivi, p.
La voce che narra e la mia, i personaggi tutti conoscenti; scrivo tutti fatti miei, ospito la voce di loro.
Levi noticed while he was staying at the widow's house: "La porta di strada ogni tanto si apriva, ed entravano delle donne, le vicine, le conoscenti, le comari della vedova" (36).
ABLI economist Thomas Conoscenti said "Driven by an improving national economy, the recovery in regional business conditions will gather strength in 1994.
L'edizione comprende inoltre due appendici: la prima raccoglie un gruppo di lettere e telegrammi pertinenti al carteggio, cui entrano a far parte amici, conoscenti e familiari; la seconda presenta una breve nota biografica su Veniero D'Annunzio.
Thomas Conoscenti, as chief economist for the ABLI, declared: "The bean-counting bureaucrats of the Commerce Department mugged Long Island and tried to hijack its hard-earned economic identity.
"It ain't till its over and it ain't over." That's the word about Long Island's rocky economic ride through the 1990's from ABLI economist Thomas Conoscenti of Polytechnic University.
Thomas Conoscenti, an economics professor at Brooklyn Polytechnic University attributes the strength of regional malls to the long-term leases mall tenants usually sign and to the fact that leases are tied into the revenue base.
La narratrice non scrive: parla in un centro culturale di Roma la prima volta e in una galleria d'arte di Milano le altre due, di fronte a un pubblico di amici e conoscenti. Non e in piedi ("pensereste che voglio farvi un concerto.
Accusata gia nel 1820 di aver "trattato l'amor patrio di illusione" e di aver diviso tutte le patrie "in tante patrie quanti sono gli individui" [149], (7) la moderna filosofia con il cosmopolitismo e "l'amore universale", cancellando i confini geografici e i "limiti" sentimentali della patria, ha reso la diversita talmente "indifferente" che lo straniero e quasi piu stimato dei conoscenti e considerato al pari o addirittura migliore del "compatriota".