duecento


Also found in: Encyclopedia, Wikipedia.

duecento

(ˌdjuəˈtʃɛntəʊ)
n
(Art Terms) the thirteenth century when referring to Italian art
Collins English Dictionary – Complete and Unabridged, 12th Edition 2014 © HarperCollins Publishers 1991, 1994, 1998, 2000, 2003, 2006, 2007, 2009, 2011, 2014
References in periodicals archive ?
In: La prosa del Duecento. Milano-Napoli: Ricciardi.
(9) "Le posizioni di Dionisotti, note gia dal 1951, non hanno corso nella prospettiva storiografica italiana almeno fino al 1967, quando egli pubblica, nella collana dei "Saggi" einaudiani, Geografia e storia della letteratura italiana, appena due anni dopo l'uscita dell'imponente storia letteraria collettiva della Garzanti, ancora organizzata secondo un modello 'per secoli' (Duecento, Trecento, ecc.), ossia di fatto, secondo un criterio cronologico lineare di tipo 'generazionale'" (Antonelli 43).
Lo stesso accade con i grandi movimenti del Duecento e soprattutto con il Francescanesimo che voleva essere semplicemente un risveglio del popolo di Dio e poi, quasi contro la volonta di san Francesco, dovette trovare anche forme giuridiche.
Just around the corner from Old Bridge Gelateria is an awesome sandwich place called Duecento Gradi.
Para completar a triade dantesca, sem abandonar a vertente exegetica semiotico-estruturalista, em Il Dolce Stil Novo: bossa nova nel Duecento, o critico se volta ao frescor juvenil de Dante na Vita Nuova, analisando algumas de suas estrategias formais "precursoras" do modernismo e possiveis reflexos na producao de Thomas Stearns Eliot e Ezra Pound.
Researchers and students of the Italian poetry of the Duecento finally have a reliable complete critical edition of the poetry of Tomaso da Faenza--poet and judge active in Faenza from the 1260s probably into the early 1300s, who corresponded on topics of love and politics with poets on whose works rests the first century of the Italian literary tradition: Monte Andrea, Giovanni dall'Orto, Cino da Pistoia, and Onesto da Bologna.
At the same time, however, the Pisan exhibition was a historic opportunity to reassess the city's medieval art, more than justifying its subtitle, 'la pittura pisana del Duecento da Giunta a Giotto'.
La relazione di Alessandra Bartolomei Romagnoli (Donne e uomini che scrivono di donne) ha affrontato il tema delle scritture religiose femminili fino agli inizi del Duecento quando, secondo la studiosa, il linguaggio della mistica inizio a normalizzarsi entro categorie fisse e riconosciute.
Duecento carabinieri sloggiano la <<comunita hippy>> sul monte Colma.
"Materiali di bestiario nella poesia italiana del Duecento." Letteratura Italiana Antica 7 (2006): 97-118.