gorgia


Also found in: Wikipedia.

gorgia

(ˈɡɔːdʒə)
n
(Music, other) an improvised sung passage of music
References in periodicals archive ?
Atlanta, Gorgia: US Department of Health and Human Services, Public Health Service, CDC, 1979:7,13.
Jacomo quale prete ma e baritono et non basso del resto fa intendere la oratione ha un poco di trillo et un poco di gorgia et canta ardito(9)
Among the modifications introduced by Untersteiner, I will highlight the extension and updating of the critical apparatus of Diels, as well as the revaluation of the passage of De Melisso Xenophane Gorgia undervalued in the Diels' edition, introducing many amendments and defending new readings from the manuscripts.
Universite degli Studi di Catania, Liceo Gorgia di Lentini, Catania, Italia.
Nel suo italiano si notano interferenze dalla pronuncia toscana, in particolare la "gorgia" (pocho), errori ortografici (a al posto di ha), il tentativo di utilizzare un registro pih elevato selezionando vocaboli formali (porgero un pensierino, contratta la sua amicizia) e complessificando il discorso (avendomi dato di avere da lei): si tratta di un tipico esempio di "italiano di semicolti." (12)
Nel mezzo (i paragrafi dal 10 al 20), Giada Mattarucco offre un'analisi, per cosi dire, "interna" del Vocabolario cateriniano, esaminandone la struttura lessicografica, le fonti, l'apporto senese, la posizione nei confronti della "Toscana favella", ma, soprattutto, gli elementi della polemica anti-cruscante e anti-fiorentina che emergono dai lemmi (spassoso il paragrafo 19, dedicato agli attacchi del Gigli contro la gorgia fiorentina).
'Il Gorgia di Platone nel giudizio di Gorgia e l' 'aureo' Gorgia nel giudizio di Platone (Athen 11,505d-e)', QUCC n.s.
Vi e poi una interessante testimonianza ricavata dal trattato pseudo-aristotelico De Melisso, Xenophane et Gorgia, secondo cui Melisso avrebbe argomentato contro la possibilita che il mutamento si realizzi attraverso la mescolanza.
The end of the chapter is dedicated to a description of the dialect areas (northern dialects, transitional dialects, central dialects and southern dialects) and a few characteristics that distinguish them, such as vowel developments, metaphony, and the gorgia toscana.
(14) "[...] et io mossa dal parere di Gorgia Leontino e di Plutarco dico che il grido dell'operationi donnesche, parlo in materia di scientie e d'attioni virtuose, deve risonare non solo nella propria Citta, ma in diverse, e varie provincie" (Marinella, La nobilta 130).
Ecco un buon motivo per indirizzare l'attenzione sui possibili fini, ossia sulla ratio delle sue singolarissime creazioni, che lasciano intravedere l'ideazione e messa a punto di sempre nuove situazioni disorientanti, che non hanno precedenti e non hanno nemmeno conosciuto imitazioni (tranne che nel PTMO di Gorgia).