Perite

(redirected from perire)
Also found in: Thesaurus, Encyclopedia.

Pe`rite´


a.1.Skilled.
Webster's Revised Unabridged Dictionary, published 1913 by G. & C. Merriam Co.
References in periodicals archive ?
Io vidi con questi occhi mortali in breve tempo schiudersi e splendere e poi sfiorire e l'una dopo l'altra perire tre anime senza pari: le piu belle e le piu ardenti e le piu misere che sieno mai apparse nell'estreme discendenza d'una razza imperiosa.
[...] ogne mia speranza e salute de' viver' da Voi sola depende [...] in Voi sola ogni mio pensiero e transmutato; per il che, il travaliato spirito non e piu che mio: [albi] tuo de asumere alcun' ristoro [...] in Voi spiero, di Voi penso, in Voi consiste ogni mio bene [...], e l'anima, la vita: tuto som Vostro, e Voi sola me poteti salvare e farme perire. [...] che la sorte m'a facto a Voi pregione e ligato con indisolubile catene [...].'
Deus enim pius est ac misericors et qui, ut scriptum est, neminem velit perire vel laedere.
In contrast to the petrification enacted by Medusa's gaze, Calvino cites Eugenio Montale's artful juxtaposition of the weighty and the light in his poem "Piccolo testamento": "[...] e una professione di fede nella persistenza di cio che sembra piu destinato a perire" (11).
It is well worth pointing out, too, that Jupiter's speech ends with a call to "justice" and the specter of the Erinyes: occidit una domus, sed non domus una perire / digna fuit; qua terra patet, fera regnat Erinys.
spricht diese Bedeutung von perire an, nennt aber nicht die einschlagigen Parallelen: Hor.
studiosum quantumcumque diligat se et suum bonum proprium et intrinsecum, magis tamen eligit bene et virtuose mori et non esse quam bonum commune perire.